giovedì 11 maggio 2017

Maggiolata di Giosué Carducci


Maggiolata

Maggio risveglia i nidi,
maggio risveglia i cuori;
porta le ortiche e i fiori
i serpi e l'usignolo
Schiamazzano i fanciulli
in terra, e in ciel gli augelli;
le donne han nei capelli
rose, negli occhi il sol.
Tra colli, prati e monti
di fior tutto è una trama;
canta, germoglia ed ama
l'acqua, la terra e il ciel.

Giosué Carducci

4 commenti:

  1. Ci sono ricordi di scuola che m'inteneriscono. Questa poesia è uno di quei ricordi.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ricordi sono parte attiva della nostra esistenza.

      Elimina
  2. ai miei tempi si insegnava a memoria che ricordi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta si studiavano più poesie a scuola.

      Elimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.