mercoledì 5 giugno 2013

Libertà negata




"Quando i governi opprimono e sfruttano fanno il loro mestiere e chiunque gli affida senza controllo la libertà non ha il diritto di meravigliarsi che la libertà sia immediatamente disonorata. Se la libertà è oggi umiliata o incatenata, non è perché i suoi nemici hanno usato il tradimento, ma perché i suoi amici hanno dato le dimissioni."
 
Albert Camus

Tratto dal discorso di Camus “Pane e libertà” presso la camera del lavoro di S.Etienne (1953).



14 commenti:

  1. Già.... ho scritto qualcosa di simile anche da me... Ma quando arriverà il giorno che i Lord diventeranno saggi??

    RispondiElimina
  2. Ottima citazione. Saluti e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. verità inoppugnabile.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Caro Cavaliere, sono frasi che fanno venire la pelle d'oca!
    Ma sappiamo tutti che purtroppo è la realtà.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Una citazione che rappresenta questo nostro momento storico, stavo scrivendo un post e ho visto questa nel tuo blog, riassume un pò il mio pensiero, se non ti dispiace la prendo e la uso a chiusura del mio post, linkando il tuo blog...grazie

    lella

    RispondiElimina
  6. Sono troppi gli amici che voltano faccia
    ciao buona serata.

    RispondiElimina
  7. D'altra parte, come aveva scritto una volta Aristotele "la democrazia conquistata con l'inganno è una dittatura celata da un velo di giustizia".
    Un abbraccio

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.