venerdì 4 agosto 2017

Colpo di sole e colpo di calore: cosa fare e come prevenirli


Articolo da Ambientebio

Il sole può avere notevoli benefici sul nostro organismo, a patto, però, che ci si esponga correttamente. Soprattutto quando fa molto caldo, infatti, si può andare incontro a spiacevoli episodi, come colpo di calore o colpo di sole.

In genere, si pensa che il colpo di calore incida pesantemente soprattutto su particolari categorie di persone, come anziani e bambini, o soggetti con determinati problemi di salute, ma è una problematica che può interessare tutti.

Vediamo innanzitutto come distinguere il colpo di calore dal colpo di sole e alcuni consigli su come intervenire e come prevenire questi episodi.

Colpo di calore

Una temperatura troppo alta, associata a un alto tasso di umidità e alla mancanza di ventilazione può determinare un’inefficienza dei meccanismi di termoregolazione del nostro organismo. In altre parole, il corpo non è più in grado di produrre il sudore necessario per regolare il calore interno, generando un aumento di temperatura. I sintomi più comuni del colpo di calore sono:

  • temperatura corporea molto alta (si arriva fino ai 40°);
  • pelle calda;
  • mal di testa;
  • confusione mentale e, nei casi più gravi, perdita di conoscenza;
  • respirazione affannosa.
Cosa fare

La prima cosa da fare è spostare la persona colpita da colpo di calore in un luogo ombreggiato e fresco, posizionandola con le gambe sollevate rispetto al resto del corpo. Sbottonare gli abiti e aiutare il raffreddamento della temperatura corporea con spugnature fredde o una borsa di ghiaccio sulla testa. Se cosciente, reidratare con acqua fresca, zucchero o sale. Chiamare i soccorsi e, nel frattempo, monitorare le condizioni della persona.

Continua la lettura su Ambientebio


Fonte: Ambientebio

Autore: 
  
Licenza: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.


Articolo tratto interamente da Ambientebio



6 commenti:

  1. Un post molto interessante caro Vincenzo.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Consigli molto utili!
    Ciao Cavaliere, un caro saluto

    RispondiElimina
  3. Grazie, io intanto, dopo un po di giri di testa, un calore eccessivo e un po' di dolore, da tre giorni vado in giro per casa con il ghiaccio in testa...
    Un buon fine settimana

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.