venerdì 14 luglio 2017

Un pensiero sugli incendi sul Vesuvio

Il mio cuore in questi giorni è ferito, anche se vivo in Emilia da tanti anni, sono nato alle pendici del Vesuvio e vedere le immagini degli incendi, mi ha reso molto triste. Io ho tanto amore verso il Vesuvio, una vera montagna sacra e che merita tanto rispetto; chi ha distrutto questi luoghi non può definirsi umano e sicuramente odia la propria terra. Non sono mancati in questi giorni anche gli sciacalli e i razzisti del web, che meritano solo disprezzo, poiché chi gode sulle disgrazie altrui è solo un minuscolo essere senza cervello.

L'ultima volta che sono salito sul Vesuvio è stata un’estate di tre anni fa e pubblico il mio ricordo con questi scatti.


Vesuvio

Vesuvio

Vesuvio - Monte Somma

Vesuvio - Monte Somma



6 commenti:

  1. Caro Vincenzo, belle veramente queste foto, poi penso che se sei nato in quella terra, il tuo cuore sanguina al pensiero d vederla bruciare.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La natura va sempre rispettata e sono stanco di vedere solo distruzione e tanta indifferenza ai problemi reali del mondo.
      Felice serata Tomaso.

      Elimina
  2. Una vera meraviglia! *_*
    Io sono capitata in una giornata piena di nebbia (in estate!) eppure il paesaggio si presentava ugualmente affascinante.
    Non aggiungo altro alla tue parole, in questo periodo troppi sono gli incendi e troppe le scempiaggini da web" -_-
    Ciao, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppi incendi in tutta l'Italia e natura deturpata, dove vuole andare a finire l'umanità?

      Elimina
  3. Chi incendia lo fa sempre per onorare il dio denaro e merita di bruciare in eterno all'inferno, ci fosse.
    Il Vesuvio è nei sogni di molti perchè è luogo magico e saperlo devastato rattrista e irrita. Basterebbe legiferare per fermare i fuochi ma la politica non lo farà. Nulla succederà e fra pochi giorno ci saranno altre calamità a richiamare l'attenzione dei media. Ma non NON dimenticheremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono tagli continui al personale e ci vuole più sorveglianza nei parchi.

      Elimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.