martedì 9 maggio 2017

Ricordiamo Peppino




Nella notte tra l'8 e il 9 maggio di trentanove anni fa, veniva ucciso dalla mafia Peppino Impastato. Il suo insegnamento deve restare vivo nelle nostre menti e non dobbiamo essere indifferenti al marciume, che dilaga sotto i nostri occhi.


 Voglio ricordare una frase significativa, tratta dal film "I cento passi":

"Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!"


Peppino è vivo e lotta insieme a noi!



6 commenti:

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.