sabato 26 aprile 2014

A Verona è vietato aiutare i senzatetto




Il sindaco Flavio Tosi, ha vietato la distribuzione di cibo e bevande ai senzatetto, nelle aree del centro storico di Verona, pena una multa che può arrivare fino a 500 euro. Il primo cittadino della città scaligera ha voluto anche chiarire che non si tratta di un provvedimento contro i bisognosi, ma per problemi d'igiene e di ordine pubblico.

Dopo questa breve premessa di cronaca, penso che dovrei lasciare una mia opinione in merito, visto l'ennesima vergogna di un paese incivile come l'Italia.

Questo fatto si somma ad altri episodi che avvengono ogni giorno nel belpaese e dove molti diritti sono calpestati, ma la cosa che più mi fa arrabbiare, che molti credono di vivere in un paese civile.

Voglio ricordare che il numero dei senzatetto è in costante aumento e tutto questo grazie a una crisi generata dai potenti, oltre ad una politica cieca e arraffona.

Adesso qualcuno inizia a parlare di decoro pubblico, ma dove sono quando si tratta di aiutare i più deboli e gli indifesi?

I maggiori aiuti arrivano sempre dal basso; mentre nelle stanze che contano, si parla solo di banche e finanziarie.

Cercasi umanità disperatamente...

22 commenti:

  1. Quando una legge è così vergognosa è dovere morale e civico infrangerla.
    Come al solito questi personaggi vivono su un altro pianeta, hanno un netto distacco dalla realtà, vanno combattuti e cacciati.

    RispondiElimina
  2. Non mi aspettavo niente di diverso da un sindaco tipo Tosi.Bisogna salvare la facciata,il salotto buono della città,Nascondere la polvere sotto il tappeto,solo che qui parliamo di persone disperate,non di gente senza tetto per scelta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come al solito sulle spalle della povera gente.

      Elimina
  3. In centro è un problema di ordine pubblico... Wow, questo genio della lampada ha trovato il modo di far entrare soldi nelle casse comunali, non potendo contare sull'IMU multa quei "cattivi soggetti" che vogliono per forza aiutare i senzatetto che hanno deciso di praticare il sacro digiuno pannelliano...
    Caro Vincenzo l'umatità ha preso un treno di sola andata per non tornare più, ma stiamo allegri domani in "paradiso" ci saranno due santi :(
    Un saluto

    RispondiElimina
  4. Sì, si tratta proprio di igiene...igiene mentale alla quale dovrebbero sottoporsi il sindaco e chissà quanti altri che decidono delle sorti di questo nostro Paese.
    Sempre più in basso e l'esempio ci viene dall'alto con sermoni e vaneggiamenti...

    RispondiElimina
  5. Io sono di Verona ma per fortuna non ci vivo da anni ... che dire? I nazisti vivono bene in quella città e purtroppo alla coglionaggine che emana la faccia del sindaco possiamo rappresentare il veronese medio!
    Questa è violenza e quindi si dovrebbe rispondere allo stesso modo, ma per fortuna sto preparando tutto per sparire per sempre da questo paese di folli-analfabeti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema non riguarda solo Verona, ma ci sono episodi in tutta l'Italia.

      Elimina
  6. Hanno trovato il modo per evitare di trovare clochard sulla strada?
    Al posto di fornire sussidi e posti di lavoro ora danno la multa?
    Ma che bravi cretini!
    Un abbraccio, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basterebbe dare un alloggio e aiuti, ma quelli servono ai guru della finanza mondiale.

      Elimina
  7. Mi sovviene un dubbio: ma non siamo in un paese cattobigotto e finto moralista dove uno dei comandamenti non scritti è "fate la carità se volete il paradiso"?
    Adesso non è più cool?
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Italia si è religiosi di comodo, mentre quando si tratta di aiutare...

      Elimina
  8. Multare questi sindaci per mancanza d'umanità, non sarebbe una buona idea?
    Cristiana

    RispondiElimina
  9. Però non gli è venuto mica in mente al signor Tosi che per abbellire la sua città, potrebbe provvedere a far sì che quei senza tetto non lo siano più! Quanto mi piacerebbe che, anche solo per qualche giorno, le condizioni economiche delle persone si capovolgessero, secondo me succederebbero cose interessanti...

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.