martedì 18 giugno 2013

Estate chiara e ardente di Nikolaj Aseev



Estate chiara e ardente

Delle quattro stagioni dell'anno
l'estate è la più chiara e la più
ardente, fa maturare i frutti
e sparge risa e luce.
Com'è bello, discendendo al fiume,
fermarsi sopra l'acqua,
per ascoltare in lontananza il cuculo
per vedere la giovane luna.

Nikolaj Aseev


6 commenti:

  1. Immagine e scritto bellissimo, caro cavaliere.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe molto saper ancora ritrovare queste cose..
    Per ora spero..
    Ciao amico caro, serena serata!::))

    RispondiElimina
  3. Bella e piena di serenità.
    Buona serata.
    Antonella

    RispondiElimina
  4. Bellissima. Forse in Russia l'estate è ancora così, scevra dal calore insopportabile che ormai rovina quella mediterranea.

    RispondiElimina
  5. Una natura ancora incontaminata!

    RispondiElimina
  6. Che immagine idilliaca ci rimandano questi bei versi!

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.